• cristianopetrini

Come insegnare il richiamo


La maggior parte dei cuccioli viene da noi ogni volta che vede che ci allontaniamo. Ottenere una risposta al comando impartito, tuttavia, richiede di solito mesi di coerenza e di rinforzo positivo. Il modo più semplice e veloce per far associare al cucciolo che con il comando “vieni” si ottiene un gustoso premio e/o delle carezze è quello di iniziare ad usarlo non appena lo si porta a casa e costruire con lui un’associazione alla parola lentamente.

Quando si passa attraverso le seguenti fasi di insegnamento assicurarsi che ci siano dei premi stimolanti e motivanti in modo che il cane capisca che tornare da voi è sempre una scelta appagante. Dobbiamo passare allo step successivo degli esercizi solo quando il vostro cane avrò appreso efficacemente quello attuale, è inutile passare a degli esercizi più difficile se non ha appreso alla perfezione quelli più semplici.

Il richiamo è importante per la sicurezza e dovrebbe essere il primo comando che si insegna al vostro cucciolo o al cane adulto appena arrivato. Costruire una buona base è la chiave per ottenere una risposta affidabile.

Tecnica di formazione:

Prima fase – “carica” del comando vieni

  • Avvio in un ambiente privo di distrazioni in modo che il vostro cane può concentrarsi solo su di voi.

  • Ogni volta che il cucciolo viene da te da solo, attendere fino a che non è un paio di metri da voi e poi dire il suo nome e la parola vieni.'

  • Quando arriva da te, fargli tantissime feste.

  • Con questo esercizio, il vostro cane imparerà che venire da voi è una cosa veramente buona. Dopo un po ', si può allungare la distanza tra voi e iniziare a utilizzare la parola, quando viene a te da una distanza maggiore.

  • Venendo da voi il cane deve essere sempre premiato, qualunque sia la circostanza e non importa quanto tempo ci ha messo il cane a rispondere.

  • Motivare il vostro cane a venire deve essere emozionante, scappando da lui, agitando un giocattolo, o avendo del cibo succulento per lui quando arriva da voi. Questo farà capire al cane che tornare da voi è la scelta migliore che può fare.

FASE DUE - Consolidare il richiamo attraverso il gioco

  • Questo è un gioco che si deve fare facendo andare il cane avanti e indietro con l’aiuto di un'altra persona, assicurarsi che ci sia fiducia con l’altro individuo.

  • Inizia il gioco in un ambiente tranquillo, quindi sarà facile per il vostro cane concentrarsi su di voi.

  • Tenere e bloccare il cane rivolto di schiena verso di voi, mentre l'altra persona lo chiama eccitato. Cercate di non usare il suo nome o la parola “vieni”, ma parlare con eccitazione verso il cane. Quando vediamo il cane eccitato sufficientemente dire il suo nome con il comando “vieni”, a quel punto l’altra persona dovrà rilasciare immediatamente il cane.

  • Quando viene data la parola “vieni” e l’altra persona rilascerà il cane, lui correrà verso di noi. Non appena ci raggiunge lodiamo e ricompensiamo con un gioco o con il cibo.

  • Quando il cane ha avuto la sua ricompensa, trattenete il cane e l’altra persona dovrà dovrà di nuovo eccitare il cane per concludere con il nme e il comando “vieni”e quindi dovrai rilasciare immediatamente il cane. Quando viene ricompensarlo con un altro gioco o ricompensa alimentare.

  • Ripetere questo gioco avanti e indietro, per un tempo non superiore ai 5 minuti, non dobbiamo annoiare far stancare, quando vediamo questo facciamolo un ultima volta e chiudiamo l’esercizio in maniera positiva (ovvero facendo si che il cane venga) e terminiamo.

TERZA FASE - Richiamo vocale con aggiunta del segnale visivo (comando con la mano)

  • Ora il vostro cane sa cosa significhi la parola "vieni" ,significa quindi che è possibile usare la parola per chiamarlo a voi, e possiamo aggiungere un segnale visivo effettuato con la mano. I segnali manuali utilizzati insieme a quelli vocali sono sempre buoni da utilizzare, in modo che anche se il vostro cane non può sentire capirà cosa significa il segnale con la mano. Questo può servire se il cane è lontano da voi ed a invogliarlo a guardarvi il più possibile.

  • Inizia in un ambiente tranquillo e con il cane vicino a voi, quasi attaccato, chiamarlo con il comando “vieni” e associare il gesto voluto. Lodalo e ricompensalo quando viene a voi.

  • Continuando aumentando la distanza. Se lui non risponde, tornare alla distanza precedente e ripetere.

  • Praticare solo per qualche minuto in modo che il cane non si annoia. Il segreto del successo è quello di mantenere sempre divertente, eccitante e fresco il gioco.

  • Quando il cane riconosce il segnale di mano, provare a chiamare il suo nome e con il segnale con la mano da sola senza l'indicazione vocale. Sarà quindi in grado di utilizzare una combinazione di richiamo vocale, Solo segnale di mano e/o le due cose insieme.

  • Ora il vostro cane sa cosa significa la parola vieni e si può iniziare a chiamarlo da stanze diverse o da zone dove non può vedere voi. Questo lo incoraggerà a rispondere anche quando si è fuori di vista.

Fase Quattro - Richiamo Vocale con aggiunta del segnale visivo (comando con la mano) effettuato fuori casa

  • Ora il vostro cane se ha imparato i passaggi precedenti ed arriva da voi sempre ma in un ambiente privo di stimoli, si puo cominciare ad utilizzare il richiamo anche fuori ma gradualmente e in ambienti controllati.

  • Pratica il richiamo nel vostro giardino o in aree recintate e poi gradualmente fino ad arrivare al nel parco o in un ambiente simile.

  • La prova finale è quello di usare il richiamo quando il vostro cane è impegnato in una diversa attività. Attendere un momento di calma in tale attività e quindi chiamare il vostro cane a voi. Lodate la sua decisione nel venire.

Cosa non fare:

  • Se si desidera un richiamo affidabile, non inseguire il vostro cane a meno che non si tratta di una situazione di emergenza. I cani amano giocare al gioco della caccia.

  • Se si chiama il cane un certo numero di volte e lui non torna a te, non lo premio quando finalmente ritorna. E’ comprensibilmente fastidioso quando il cane ci ignora, ma se ti arrabbi quando finalmente ritorna è improbabile che rispondere la prossima volta che lo chiami.

Risoluzione dei problemi:

Problema : Il mio cane non verrà a me quando chiamato, soprattutto quando ci sono altri cani intorno.

Soluzione : I cani sono comprensibilmente attratti l'uno dall'altra e può essere difficile ottenere la loro attenzione quando interagiscono l’uno con l'altro. Se questo è il caso, attendere un 'pausa' nell'interazione prima di chiamare il cane di nuovo voi. Se viene in questa situazione, gli da un sacco di rinforzo positivo per la sua decisione, poi lo lasciò andare a giocare di nuovo. I cani sono molto intelligenti e imparano presto in un unica volta che quando li chiami è quando si vuole mettere loro il guinzaglio e portarli a casa. Quindi chiamare il cane di nuovo a voi e poi lasciarlo andare a giocare di nuovo cambia quell ’impressione. Tornando a te non significa necessariamente che il suo divertimento finirà.

#metodogentile #rinforzopositivo #condizionamentodelcane #insegnarealcane

747 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
  • Facebook Social Icon
  • Google+ Social Icon